CONSULENZA

L’istruzione di bambini e giovani con disabilità è parte del mandato d’istruzione pubblica. La via all’integrazione scolastica passa pertanto attraverso le istanze regolari (scuola regolare al luogo di domicilio). In Svizzera, il sistema scolastico prevede diverse possibilità per bambini e giovani con disabilità. Fondamentalmente, si distingue fra la scuola regolare e la scuola speciale. La scolarizzazione integrativa può avvenire come integrazione individuale o in piccoli gruppi, in cosiddette “classi d’integrazione”. Il modello delle classi d’integrazione si usa ad es. nei cantoni BS, BL o ZH. La scolarizzazione ‘separativa’ avviene nelle scuole speciali, spesso gestite sotto forma di centri intercantonali. Alcune di queste scuole si sono specializzate nelle varie forme di disabilità.

In Svizzera, il sistema scolastico è in gran parte compito dei cantoni. Di conseguenza, le misure pedagogico educative concrete e l’implemento dell’integrazione scolastica variano di cantone in cantone.

Numerose pubblicazioni e innumerevoli siti web riportano esperienze, informazioni e idee per l’integrazione scolastica in Svizzera che aiutano a concretizzarla successo.  Ecco una scelta:

  • sul sito Internet della Conferenza dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE) si trovano le informazioni rilevanti sulla pedagogia speciale nel sistema d’istruzione in Svizzera.
  • inclusion handicap nel dossier scuola offre informazioni approfondite (fatti, basi legali, casi, letteratura ecc., in francese).
  • Il Centro svizzero per l’educazione e pedagogia speciale CSPS sul suo sito offre informazioni su la scolarizzazione (speciale) integrativa (in francese).
  • L’associazione dei genitori insieme Svizzera fa delle riflessioni (in francese) su come superare gli ostacoli all’integrazione.
  • Pro Infirmis ha preparato una guida giuridica che tratta di vari argomenti, fra cui l’integrazione scolastica.